Basta piangere!

Era un Paese molto più semplice e povero.
Facevamo il morbillo e il servizio militare.
Giocavamo per strada e avevamo sempre le ginocchia sbucciate.
La marcia più alta era la quarta.
C’erano le diapositive, Sandokan e i gettoni del telefono.
Però il futuro non era un problema, ma un’opportunità.
21 novembre 2013

Il 26 novembre al teatro Argentina di Roma, ore 17

Cari amici, vi aspetto martedì prossimo, il 26, al teatro Argentina di Roma alle 17, con Renzi, Mentana e le letture di Massimo Popolizio. “Basta piangere!” è alla quarta edizione, 60 mila copie. Grazie a tutti. Aldo

Continua a leggere
24 ottobre 2013

Basta piangere!

Il primo capitolo del nuovo libro di Aldo Cazzullo

Non ho nessuna nostalgia del tempo perduto. non era meglio allora. E’ meglio adesso. Un adolescente dell’italia di oggi è l’uomo più fortunato della storia. Anche se nato in una famiglia impoverita dalla crisi, ha infinitamente più cose e più opportunità di un ragazzo di qualsiasi generazione cresciuta nel novecento. Vive in una casa riscaldata, […]

Continua a leggere